Agenzia Regionale E-R

La protezione civile in Emilia-Romagna "nasce" nel 1986 con l’istituzione da parte della Giunta regionale di un Servizio regionale apposito. Da allora molte cose sono state fatte per dimensionare la struttura in una logica di sistema a carattere regionale.

Nel 2005, a dieci anni dalla prima legge, la n. 45 del 1995, è stata varata la legge regionale n. 1 ”Nuove norme in materia di Protezione Civile e Volontariato. Istituzione dell’Agenzia regionale di protezione Civile”, che ha promosso la rete di relazioni consolidatasi negli ultimi anni tra enti e strutture.

Si è consolidato così sul territorio un sistema regionale di protezione civile che interviene in modo integrato e coordinato, sulla base di regole chiare e condivise, con un obiettivo comune: la sicurezza dei cittadini e del territorio e che ha saputo negli anni gestire situazioni di crisi e di emergenza e realizzare attività di pianificazione, previsione e prevenzione, sostegno al volontariato, con efficacia, ottenendo risultati concreti e visibili.

Lo dimostrano le azioni di messa in sicurezza del territorio e riduzione del rischio, la realizzazione della rete regionale di centri e presidi di protezione civile, la sottoscrizione di convenzioni e protocolli di intesa tra le componenti del sistema, i piani di messa in sicurezza del territorio, il livello organizzativo raggiunto dal volontariato di protezione civile, la costituzione della Colonna mobile regionale e delle colonne mobili provinciali di pronto intervento.


I capisaldi del sistema regionale di Protezione Civile:

  • l’Agenzia regionale, le strutture operative e le componenti istituzionali,
  • la rete regionale dei centri e dei presidi di protezione civile
  • la previsione e la prevenzione dei rischi
  • la pianificazione e la preparazione all’emergenza
  • i piani di interventi per la messa in sicurezza del territorio
  • le convenzioni
  • il volontariato e la colonna mobile regionale

Componenti istituzionali: Regione, prefetture-UTG, Province,Comuni, Comunità monate, Unioni di Comuni.

Strutture Operative: Vigili del Fuoco, Corpo forestale dello Stato; Capitanerie di Porto;Forze dell’Ordine – Polizia Municipale, ARPA, Sanità regionale 118, Volontariato di Protezione Civile, Croce Rossa Italiana, Corpo nazionale Soccorso Alpino, Aziende di Servizi, ARNI, AIPO, Autorità di Bacino.


 Ultime Allerte e Avvisi

 Ultime Notizie

Fonte: Agenzia Regionale di Protezione Civile Emilia-Romagna